Hai mai pensato di investire in un secondario? Da Satispay a Palantir

La settimana scorsa in tanti sono diventati RICCHI....vediamo come!

Ci sono molti modi per investire in startup, da quelli diretti, i c.d primari (aumento di capitale in equity, SAFE, Convertendo e convertibili) ai secondari, che in pochi conoscono ma che possono ridurre il rischio e dare belle soddisfazioni, da tutti i punti di vista, peccato che in Italia non sono visti in modo favorevole.

Il secondario più rilevante dell'ultimo mese sono stati i €25.000.000 di secondario di SatisPay (che per me rappresenta una notizia molto più importante dei €68.000.000 di primario), vi spiego meglio, il secondario è quando un investitore cede la sua quota, diciamo che lui fa l'exit mentre gli altri soci, solitamente investitori più istituzionali, rimangono dentro. Quasi sempre i primi a fare secondario sono i soci "seed", ovvero i primi che hanno investito nella startup, che una volta raggiunto rounds ">B" iniziano a vendere le loro quote, per fare questo "la best practice/etica" è che i soci che hanno intenzione di vendere, parlino con il CEO, il quale in base alla situazione di fundraising proponga queste quote ai nuovi soci entranti....ma perchè? Vediamolo con i numeri di SatisPay

€93m di round di cui €68m di primario (in aucap) e €25m di secondario, premoney di €180m quindi i nuovi investitori hanno acquistato in primario il 27,4%.

il secondario ha regole "di mercato", quindi i soci di SatisPay che hanno ceduto le quote lo hanno fatto con uno sconto, solitamente del 20% (se la quota ha liq. preference), sulla valutazione pre-money di €180m, il che significa che i nuovi investitori hanno acquistato in secondario circa il 17% (è una ipotesi non conosco i dettagli del secondario).

Significa che i soci entranti non sono entrati a €248.000.000 post-money ma a €209.000.000 ... un'operazione che fa contenti i nuovi soci entranti, che hanno mediato la valutazione, i soci uscenti che hanno "fatto exit" e SatisPay che ha usato questo operazione per portarsi a casa soci sempre più grossi (e con portafogli più larghi).

Per gli startupper: attenzione, tra i vostri soci seed ci sarà sicuramente qualcuno che non si comporterà eticamente e metterà le quote sul mercato, che voi vogliate o meno, creando di fatto un problema per la società, ma sopratutto per gli altri soci. Questi personaggi vanno buttati fuori dal sistema, il modo migliore per farlo è chiedere sempre referenze ad altri startupper che li hanno in captable.

Queste cose si fanno anche in Italia, ma negli USA di più, vi racconto quindi di un recente investimento che ho fatto, con Palantir, ho acquistato delle quote in secondario con un mix tra ex-dipendenti (in Italia difficilissimo) e investitori, il 25 gennaio 2020, ad un prezzo di circa $7, la società è andata in quotazione il 30/09/2020 a $9,46 e il 27/11/2020 le azioni valevano $27,66. Il primo giorno ho venduto il 20% delle mie quote sul mercato e ho recuperato il 33% del mio investimento, adesso il restante 80% dell'investimento vale 2,3x l'investimento totale fatto, quinti a ieri ho fatto 2,6x .... ma Citron ha appena parlato...DAMN!

Ma dove li trovi questi secondari?

In US ci sono anche piattaforme su cui vengono proposti solo secondari: https://equityzen.com/ e https://equitybee.com/

Condividendo questa newsletter a tutti i tuoi amici, sopratutto quelli scettici sul mondo startup e compilando questo modulo!

Buon lavoro!

Enrico

Info prese da:

https://www.wired.it/economia/finanza/2020/11/19/satispay-round-investimenti-tencent-square-tim-pagamenti-digitali/?refresh_ce=

https://www.ilsole24ore.com/art/satispay-chiude-round-93-milioni-tim-ventures-square-tencent-e-lgt-lightstone-ADKOSE3?refresh_ce=1

Le informazioni contenute non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.