Supermercato24 è morto....W Everli!

Attenzione, questa è la tua ultima occasione per chiudere il fundraising entro luglio*…cliccando il tasto Share:

Share


Highlight: A tutti i dietrologisti e komplottisti del mondo startup, quelli del…ma come è possibile che la società valga X se perde ogni anno Z e al 99% tutte le startup falliscono, come a dire “io sono più bravo di voi" salvo poi scoprire che l'unica cosa che ha aperto nella sua vita è una birra Peroni, consiglio di iscrivervi a questa newsletter di Niccolò Sannarico per capire qualcosina in più del mondo startup Italiano e della velocità con cui cresce.


Questa settimana mi hanno “ucciso il bambino”, si lo sapete perché in tanti mi avete scritto chiedendomi…..ma che nome è “Everli"…e la mia risposta è stata uguale per tutti…non mi occupo più di supermercato24 da 2 anni e sinceramente non sono legato ai brand, lo dico sempre, soprattutto con gli investitori, non sono innamorato della startup che sto facendo, nel senso che non sono un talebano del modello di business o delle assumptions o della idea, sono innamorato dell'execution e della strategia e quella la posso fare in Frescofrigo e in tutte le startup che farò nel futuro. Anzi sono molto felice che abbia cambiato nome, è un modo per darne più ownership a Federico Sargenti il CEO di Supermercato24/Everli che ha portato l'azienda dalle 15 persone alle 170(?) in 4 anni… complimenti e chapeau!

Ma in pochi sanno come è iniziato questo percorso, Everli/S24 in realtà si chiamava SupermercatoWeb.net , nome preso a caso, l’unico che pensavo disponibile, durato 3 mesi e poi cambiato in Supermercato24, cambiare nome non è un problema, cambiare prospettiva è più importante ed Everli è perfetto per dominare il mondo! (Fa sempre startupper dirlo!)

Ecco la prima email di un ordine “fake”, 27 agosto 2014, circa 12 giorni dopo aver scritto la prima riga di codice…..da notare due cose:

  1. Questa è la mail che riceveva un cliente…impaginata bene vero ?!?

  2. I prodotti erano del db Slunga, grabbato di notte.

Quick&dirty, questo era l’imperativo, bisognava deliverare subito e vedere risultati.

A differenza di 6 anni fa il design è sempre più importante, ma le “storie mentali” che ci raccontiamo invece sono sempre meno importanti, bisogna andare sul mercato, anche se il sito è brutto, e vi assicuro che a livello di fundraising è meglio avere 100 clienti paganti che 10.000 non-paganti, perchè? perchè bisogna ascoltare i 100 che cacciano il grano e risolvere i loro problemi…se invece conti ancora i like alla tua fanpage, please cancellati da questa mailing-list.

KEEP PUSHING (anche nel weekend)!

p.s. Non sono in Sardegna, sono in ufficio a Verona/Milano!

Le mie interviste della settimana:

  • https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=630892324184162&id=639275052913381

  • https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10159097659694925&id=522504924

  • https://www.linkedin.com/posts/seedup-srl_un-caff%C3%A8-innovativo-con-enrico-pandian-activity-6687346828385505280-TKLt


*Intendevo luglio 2030